Stampa su Locandine e Manifesti: cattura l'attenzione pubblica.

Segui i suggerimenti di seguito riportati su come personalizzare i tuoi manifesti e locandine.


E' da tempo immemore che la cartellonistica pubblicitaria si avvale di locandine, manifesti e poster per incuriosire e richiamare l'attenzione delle persone. Questo in quanto presentano la peculiarità di un potente impatto visivo su una lauta fetta di popolazione, grazie alle immagini positive ed alla sinteticità dei testi riportati. Pertanto, risultano quali mezzi estremamente efficaci per fini pubblicitari, promozionali, elettorali o propagandistici.

Attualmente, grazie alle tecnologie della stampa digitale ed offset, è possibile stampare locandine, manifesti e poster sul materiale che si preferisce, a partire dalla carta normale e procedendo con la carta fotografica, carta fluorescente, carta Blue Back, cartone, cartoncino, tela, tessuto e supporti rigidi, come il forex, il plexiglass, il Pvc ed il legno.

Inoltre, attraverso queste modalità di stampa, si ha il vantaggio di stampare tutte le copie di cui si necessita, senza richiederne un quantitativo minimo e, generalmente, a prezzi contenuti o in offerta. Basta solo scegliere l'immagine, il logo, il disegno o la fotografia che si predilige ed il formato (A2, A3, A4, A5, 50X70, 70X50, 70X100, 100X140) della locandina, del manifesto o del poster da affiggere. Infine, se si vogliono ottenere risultati davvero ottimali e personalizzare ulteriormente i propri stampati, è possibile effettuarne la plastificazione.

Qualche consiglio utile.

Carta Blue Black

A seconda dello scopo e dell'impiego dei propri manifesti, locandine o poster, è consigliabile sceglierne i materiali idonei. Ad esempio, se si ha la necessità di mettere in evidenza determinate informazioni (come in molti casi promozionali) torna molto utile la carta fluorescente, che non solo salta all'occhio per i suoi colori accesi e brillanti, ma ne sottolinea i testi a caratteri prevalentemente scuri.

Oppure, se l'esigenza richiede la stampa su manifesti resistenti alle intemperie e coprenti per usi esterni, ideale risulta la carta Blue Back.

Questa particolare tipologia di carta viene realizzata soprattutto per la stampa di grandi manifesti ed è denominata in tal modo grazie al proprio retro di colore blu, che non consente di far trasparire i testi e le immagini dei manifesti precedentemente affissi.

La carta Blue Back presenta un'ottima resistenza a lacerazioni ed agenti atmosferici, al punto che viene definita "antispappolo". Inoltre, è molto economica.

Contrariamente, se si desidera realizzare un poster a fini prettamente decorativi per usi interni, è consigliato l'utilizzo di una stampa su carta fotografica, che può essere realizzata mediante bricolage o con l'aiuto di personale competente.

Come posso realizzare manifesti e locandine in maniera efficace?

Se vuoi decorare gli ambienti della tua abitazione, puoi realizzare manifesti, locandine e poster con il fai-da-te, mediante tecnica del collage. Pertanto, ritagliando immagini e figure da riviste usate ed incollandole su cartoni o cartoncini.

Ma se devi avvalerti di questi mezzi per scopi professionali, ti sconsigliamo vivamente di impiegare questa tecnica e, al contrario, ti raccomandiamo di rivolgerti a personale esperto del settore.

A seguito di questa premessa, puoi leggere i suggerimenti che seguono, per ottenere la sicura lettura del manifesto o della locandina dalla maggior parte del "pubblico".

In primis, devi scegliere con cura l'immagine (una è più che sufficiente) che vuoi stampare per attirare immediatamente l'attenzione altrui. Una buona scelta dell'immagine funge da efficacissimo "specchietto per le allodole". Dopodiché, metti in evidenza, in forma breve ed utilizzando uno o massimo due caratteri di scrittura (font), il corpo del messaggio che vuoi proporre, ricordandoti di specificarne il contenuto, il luogo e le eventuali date.

Infine, invia tutto in stampa e, per conseguire un lavoro maggiormente professionale, scegli se procedere o meno con la plastificazione dei tuoi manifesti o locandine.

Come avviene il processo di plastificazione?

Per proteggere, rendere resistenti, conferire un aspetto professionale ed evidenziare la brillantezza dei colori delle stampe su locandine, manifesti e poster è utile procedere con la plastificazione opaca o lucida, mediante collanti a caldo o a freddo. Entrambi i tipi di collante penetrano nelle fibre della stampa, assicurando elevati livelli di trasparenza, ma presentano delle differenze, in quanto i collanti a caldo sono particolarmente indicati per le superfici cartacee di piccolo formato; mentre quelli a freddo sono idonei non solo per le superfici in carta, ma anche in materiali sintetici di medio e grande formato.

Cosa posso stampare con i servizi SosPrint?

SosPrint offre la possibilità di stampare su locandine e manifesti, di qualsiasi misura e tiratura ed in diversi materiali e grammature, attraverso le tecnologie della stampa digitale, fornendo al prodotto finale colori saturi, vivi, resistenti agli agenti atmosferici e senza bande o strisce sulla stampa. Se desideri ottenere maggiori informazioni, ti invitiamo ad inviarci un'e-mail a web@sosprint.it